Come scegliere la migliore crema abbronzante

Come scegliere la migliore crema abbronzante

La crema abbronzante è un prodotto che non può assolutamente mancare quando si va al mare o quando si va in vacanza: si tratta di una crema che viene utilizzata sia dalle donne che dagli uomini. Lo scopo di questo prodotto è quello di fornire alla pelle un colorito dorato e bellissimo, senza però andare ad aumentare quello che è il rischio sia di scottature che di ustioni, ma anche di insolazioni.

Specialmente durante le vacanze e nel corso dei mesi estivi, il segreto dell’abbronzatura perfetta, priva di macchie solare, scottature eritemi e danni, è l’utilizzo di un buon prodotto abbronzante, che sia in grado di proteggere la pelle dai raggi del sole. Tuttavia, oltre a proteggere la pelle da quelli che sono i danni dei raggi solari, il prodotto in questione deve anche essere in grado di stimolare la produzione di melanina, in modo da favorire l’abbronzatura della pelle.

In commercio è comunque possibile trovare diverse tipologie di abbronzanti, quali possono essere ad esempio gli oli abbronzanti, gli attivatori di melanina ed infine le creme solari. La differenza sta negli elementi contenuti al loro interno: alcuni contengono solo ingredienti in grado di accelerare l’abbronzatura, mentre altri contengono dei filtri in grado di proteggere la pelle dai raggi UV.

Alcune caratteristiche della crema abbronzante

La crema abbronzante è sicuramente un prodotto ampiamente utilizzato sia dalle donne che dagli uomini al fine di rendere la propria pelle molto più dorata nel corso dei mesi estivi. la particolarità della crema di questa tipologia è sicuramente il fatto che viene utilizzata non solo per aumentare la produzione di melanina, e quindi favorire l’abbronzatura, ma anche per proteggere la pelle da quelli che possono essere i danni provocati dai raggi solari.

Di fatti, è proprio questa caratteristica che distingue la crema abbronzante da altri prodotti che possono essere trovati in commercio, come ad esempio gli oli o gli attivatori di melanina. La particolarità di questa tipologia di crema è sicuramente il fatto che permette di stare esposti al sole ad abbronzarsi anche per lunghe ore, senza rischiare di manifestare quelli che possono essere degli eritemi, delle macchie solari o altri danni causati dai raggi solari.

Gli SPF si possono dividere il 4 fasce diverse:

  • SPF da 6 a 10: questo fornisce una protezione bassa;
  • SPF da 15, 20 e 25: fornisce una protezione media;
  • SPF da 30 e da 50: questo fornisce una protezione alta;
  • SPF da 50+: fornisce una protezione molto alta.

Crema abbronzante corpo ed oli abbronzanti

La crema abbronzante corpo è certamente tra i prodotti più venduti nei mesi estivi, ed è sicuramente una dei più consigliati, in quanto oltre a stimolare la produzione di melanina, riesce anche ad prevenire da ustioni, scottature e macchie solari. Tuttavia, non esiste solamente la crema abbronzante da portare al mare, ma anche moltissimi altri prodotti per un’abbronzatura al top.

crema abbronzante

Uno dei prodotti più gettonati per abbronzarsi è sicuramente l’olio abbronzante: questi possono sia contenere il filtro solare che non contenerlo. Per quanto riguarda quelli che non contengono il filtro solare, essi servono solamente a rendere l’abbronzatura molto più intensa e dorata; per quanto riguarda quelli che contengono il filtro solare, servono anche a proteggere la pelle dagli eventuali e fastidiosi danni provocati dai raggi UV.

Questi oli abbronzanti contengono al loro interno diverse sostanze che aiutano a produrre più melanina: tra questi ci sono il betacarotene, ma anche l’olio di mallo e di noce e l’olio di iperico. Sicuramente, questi oli abbronzanti riescono a nutrire la pelle fino agli strati più profondi, andando a contrastare la secchezza tipica dell’esposizione solare.

Inoltre, rispetto alla crema abbronzante, l’olio abbronzante lascia a pelle molto più luminosa, esaltando l’abbronzatura.

Acceleratori di abbronzatura

All’interno della propria borsa da mare, oltre alla crema abbronzante e all’olio abbronzante, è possibile anche inserire gli acceleratori di abbronzatura: essi sono prodotti, come ad esempio creme, olii, unguenti ed integratori sotto forma di compresse. All’interno di questi acceleratori sono presenti degli ingredienti ottimi a stimolare la produzione di melanina, ma anche il pigmento scuro responsabile dell’abbronzatura, che viene prodotto dai melanociti.

Gli acceleratori stimolano il processo di produzione di melanina, la quale viene prodotta dai melanociti quando il corpo viene esposto troppo a lungo ai raggi UV, facendo così diventare la pelle molto più scura del solito. Molti acceleratori di abbronzatura, oltre a contenere dei principi attivi che servono ad aumentare la produzione di melanina, contengono anche degli ingredienti antiossidanti e soprattutto nutrienti per la pelle.

Approfondimento

Di fatti, elementi quali ad esempio burri naturali, oli, aloe vera, vitamina A, vitamina C e vitamina E, servono ad idratare la pelle nel momento dell’esposizione, prevenendo quelli che sono i tipici danni commessi dai raggi UV, come le scottature, le rughe, gli eritemi e le macchie solari. Per ottenere il migliore risultato da questi prodotti, è consigliabile utilizzarli già a partire dalla primavera oppure da qualche settimana prima di andare a mare.

Cosa prendere in considerazione quando si acquista una crema

Che sia una crema abbronzante, un olio abbronzante o un acceleratore di abbronzatura, attraverso l’utilizzo di uno di questi prodotti, la tua pelle risulterà molto più dorata durante i mesi estivi. Ovviamente quando si sceglie quale prodotto acquistare, ci sono alcuni criteri che può essere comodo prendere in considerazione, in modo da riuscire ad ottenere il miglior vantaggio dal proprio acquisto.

In primo luogo, la primissima cosa che bisogna prendere in considerazione è il contenuto del flacone: di fatti, questi prodotti vengono distribuiti in delle quantità diverse in base alla tipologia di prodotto ed anche il base al brand produttore. Per questa ragione, si consiglia sempre di comprare quello che riesca a coprire almeno l’arco della tua vacanza, in modo da non dovere acquistarlo di nuovo mentre sei in vacanza.

Un secondo importantissimo criterio che bisogna tenere in considerazione è sicuramente la texture: è infatti risaputo che le creme di questo tipo sono in vendita in moltissime texture diverse l’una dall’altra. Per questa ragione, è bene specificare che i prodotti più densi sono quelli che forniscono la maggiore protezione, in quanto anche solo una piccola quantità può raggiungere ampie parti del corpo: quelle più liquide sono consigliate invece a chi vuole un prodotto più semplice e più rapido.

Miglior crema abbronzante: altri criteri

La crema abbronzante va acquistata in modo saggio, facendo attenzione a quali sono alcuni criteri importantissimi: si è già parlato di due criteri importanti, ovvero la quantità di prodotto e la texture. In aggiunta a questi due criteri, un terzo criterio che non può essere ignorato è sicuramente la formulazione: nelle creme abbronzanti che sono in vendita ci sono moltissimi componenti naturali.

Tra questi, i più comuni sono sicuramente gli oli naturali, come quello di mandorla o come quello di cocco, il burro di karitè ecc. Sono poi presenti anche moltissimi estratti vegetali, quali ad esempio quello di carota, e diverse famiglie di vitamine, come la vitamina E, la vitamina C e la vitamina D.

Un altro criterio da considerare per capire qual è la migliore crema abbronzante è sicuramente anche l’idratazione che essa fornisce. Di fatti, bisogna prendere in considerazione solamente quelle che forniscono la massima idratazione della pelle: di fatti, quando il corpo si trova esposto al sole troppo al lungo, la pelle tende a disidratarsi e seccarsi.

Per questa ragione all’interno del prodotto non possono mancare oli o burri naturali, per idratare la pelle.

Gli ultimi consigli

La crema abbronzante, insomma, deve essere acquistata in modo veramente saggio, in modo da non farsi ingannare solamente da quelle che hanno il flacone più invitante. Altri criteri che devono essere presi in considerazione sono il tono della pelle e il bel colorito.

Per quanto riguarda il tono della pelle, è importante ricordare che ci sono alcune creme abbronzanti consigliate solamente per determinati tipi di pelle: per questo, bisogna acquistare quella più vicina al proprio incarnato.

Infine, quando si sceglie una crema abbronzante viso, bisogna cercare di capire qual è quella che riuscirà ad assicurare il colorito più bello per il maggior tempo possibile.

Fonte

Articoli più letti

Altri articoli

Articoli correlati

insolazione

Sintomi e rimedi per l’insolazione

L’insolazione, anche detta “colpo di sole” è una patologia che deriva dall’esposizione troppo lunga ai raggi del sole. Questo avviene quando il nostro corpo è