Benefici e controindicazioni dell’integratore a base di tiglio

benefici degli integratori a base di tiglio

L’integratore al tiglio è un prodotto alimentare contenente il fiore di tiglio, una specie appartenente alla famiglia delle malvaceae. Questo fiore è originario dell’Europa del nord ed è in grado di crescere anche nelle situazioni climatiche più estreme.

L’estratto è costituito dai fiori essiccati, anche se di questo fiore possono essere sfruttate anche altre parti per creare ulteriori prodotti e preparati. In particolare, alcune parti, come l0alburno, possono essere usati per riuscire a ricavare il carbone.

All’interno del fiore di tiglio, oltre ad alcune proprietà specifiche, troviamo anche dei costituenti chimici, come i Flaconoidi, i Mucillagini, l’Olio essenziale, L’acido caffeica e i Tannini. All’interno del legno di tiglio invece possiamo trovare i Mucillagini, gli Steroli e i Triterpeni.

Il contenuto del tiglio può essere usato all’interno di integratori per riuscire a colmare delle carenze all’interno del corpo. Questi integratori hanno anche molte funzioni legate agli stati d’ansia e alla cura del sonno.

A cosa serve il tiglio

L’integratore al tiglio è usato come prodotto alimentare per riuscire a migliorare alcuni stati presenti nel corpo umano nelle condizioni di stress o nei problemi legati alla respirazione. L’integratore alimentare al tiglio viene utilizzato anche per migliorare la tosse e la bronchite.

Esistono moltissime tipologie di integratori a base di tiglio, utilizzate principalmente per le proprietà emolienti e per la capacità di migliorare i sintomi simili al raffreddore. Questo prodotto è in grado di aumentare le difese immunitarie, proteggendo il corpo grazie al suo effetto antiossidante.

integratori a base di tiglio

Pur essendo un prodotto alimentare naturale, bisogna evitare di utilizzarlo come sostituto di una dieta salutare, evitando di mangiare o saltando i asti. Questo integratore è del tutto naturale, e non contiene alcun tipo di additivo chimico o prodotto nocivo per la salute.

È comunque molto importante valutarne i dosaggi, evitando di superare quelli che vengono consigliati dai produttori o dal libretto illustrativo. Seguire i dosaggi giusti eviterà tutti i problemi e le interazioni negative che possono presentarsi all’interno del corpo.

Caratteristiche principali

Gli utilizzi dell’integratore al tiglio possono essere davvero tantissimi, in quanto a questo fiore vengono attribuite moltissime proprietà come quelle astringenti, diaforetiche e sedative. Possiamo anche trovare effetti antispasmodici e antitussivi.

Le proprietà emolienti dell’integratore di tiglio tiglio integratore possono migliorare molti aspetti del corpo umano, come le infezioni alle mucose e tutti gli altri problemi simili all’interno del corpo. Gli estratti alcolici di questi fiori possiedono un’attività antimicrobica in vitro.

Tutti questi agenti possono avere vari effetti, come quelli per favorire il sonno e per curare i problemi alle vie respiratori, come la tosse e la bronchite. Per utilizzarli in questo modo basterà comprare il prodotto in erboristeria per preparare delle tisane calde o dei suffumigi.

Per quanto riguarda invece il carbone che può essere estratto dal legno del tiglio, troviamo moltissimi poteri adsorbenti. In più, la maggior parte degli integratori a base di tiglio vengono creati utilizzando proprio il carbone vegetale estratto dal suo legno.

Usi naturali del tiglio

Prima della creazione dell’integratore a base di tiglio, questo fiore veniva utilizzato per riuscire a migliorare alcune problematiche nel corpo umano, come i problemi respiratori, la difficoltà nell’addormentarsi e anche per riuscire a migliorare i problemi con l’ansia.

Questo tipo di fiore può essere seccato ed utilizzato per creare tisane, decotti, impacchi o preparati da utilizzare a seconda dell’evenienza. Le tisane sono molto consigliate prima di andare a dormire per riuscire a migliorare la qualità del sonno e nello stesso modo per calmare lo stress e l’ansia.

Il fiore di tiglio ha infatti moltissime proprietà, e può essere utilizzato per riuscire a stendere i nervi e riuscire a contenere tutti i problemi legati allo stress e all’ansia. Il tiglio , oltre che essere usato come integratore, viene spesso utilizzato per i suffumiggi.

In questo modo sarà possibile riuscire a liberare le vie respiratorie, grazie ai suoi effetti emolienti e curativi in grado di sanare la condizione dei polmoni. Viene molto consigliato quando nel corpo sono presenti bronchiti o altri problemi simili al raffreddore e all’influenza.

Proprietà erboristiche

Il tiglio usato come  integratore è in grado di migliorare il sonno e le condizioni simili ai sintomi del raffreddore. Oltre ciò, la pianta ha un ottimo effetto contro il catarro ed è un rimedio per favorire la diuresi all’interno del corpo.

I disturbi intestinali possono essere curati e gestiti grazie al carbone prodotto dal legno di questo fiore, utile anche per le ulcere venose agli arti inferiori. Le foglie sono utilizzare come rimedio diaforetico mentre il legno viene consigliato per i disturbi epatici e della cistifellea, utili per contrastare anche la cellulite.

Nella medicina omeopatica, il tiglio viene utilizzato sotto forma di granuli o tintura madre, diluita, per il trattamento dell’ansia, dello stress e dell’insonnia. Le quantità possono variare da individuo ad individuo, specialmente rispetto all’uso omeopatico.

Tutti questi utilizzi rispetto all’uso naturale che si può fare di questo fiore non sono comunque verificati in modo sperimentale, quindi per problemi terapeutici molto seri, bisogna rivolgersi ad un medico ed intraprendere un tipo di cura più dettagliata con prodotti specifici. Anche l’integratore di tiglio non deve essere utilizzato nel modo sbagliato, specialmente rispetto ai dosaggi.

Effetti dell’integratore di tiglio

Pur non essendo note interazioni negative dell’integratore al tiglio, è giusto sapere che questo prodotto può effettivamente avere delle piccole contro indicazioni, legate specialmente ai dosaggi. Bisogna, a prescindere da tutto, riuscire a capire se il prodotto può effettivamente portare a delle reazioni allergiche all’interno del corpo.

Se si è allergici al principio attivo o allo stesso fiore, bisogna evitare di prendere questo integratore, sostituendolo con un prodotto che abbia le stesse funzioni senza presentare allergie di alcun tipo all’interno del corpo. Bisogna fare molta attenzione anche ai dosaggi, che non devono essere superati senza prescrizione o senza una motivazione logica.

All’interno delle confezioni degli integratori, saranno sempre presenti delle istruzioni su come utilizzare il prodotto, rispetto alle modalità d’uso e ai dosaggi da poter utilizzare. In più, in ogni confezione sarà presente un libretto illustrativo, nella quale si potranno leggere interazioni negative e altre problematiche legato ai dosaggi errati.

Prima di assumere il tiglio sotto qualsiasi forma, è opportuno chiedere un aiuto al medico, soprattutto se si stanno assumendo altri prodotti per altri trattamenti medici, nella quale ci potrebbero essere delle interazioni negative. L’integratore al tiglio non va utilizzato durante i periodi di gravidanza, a meno che il medico non lo permetta.

Caratteristiche e benefici

L’uso dell’integratore a base di tiglio viene indicato per tutte le persone che hanno bisogno di conciliare il sonno, migliorare lo stress e l’ansia e riuscire a migliorare tutti i problemi nelle vie respiratorie, come la bronchite e come tantissime altre patologie simili. In più, il prodotto può migliorare tutti quei sintomi simili al raffreddore e all’influenza, grazie alle sue proprietà emolienti.

Pur essendo un prodotto completamente naturale senza alcun tipo di additivo, è importantissimo ricordarsi di non utilizzarlo come sostituto di un’ottima alimentazione e di una dieta sana ed equilibrata. I dosaggi dell’integratori devono essere rispettati per evitare qualsiasi tipo di controindicazione nel corpo.

Se un individuo presenta allergie specifiche a questo fiore, è importante evitare di utilizzarlo, cercando un prodotto che abbia le stesse funzioni ma estratti diversi. Il tiglio viene utilizzato da moltissimi anni nell’omeopatia e nella creazione di rimedi fatti in casa, in grado di migliorare molti aspetti della salute umana.

Il prodotto può essere acquistato senza alcun tipo di prescrizione medica, ma deve comunque essere utilizzato nel modo corretto e solo quando se ne presenta davvero l’occasione, per evitare interazioni o problemi simili. Durante la gravidanza, e durante qualsiasi tipo di trattamento medico, bisogna evitare di utilizzare questo integratore a meno che non ci sia una prescrizione medica.

In questi casi è sempre fondamentale informare il medico sull’utilizzo di questi prodotti, cosi da capire se potrebbero esserci interazioni negative durante il trattamento verso altre patologie.

Articoli più letti

Altri articoli

Articoli correlati